SABATO 11 GENNAIO – ore 18.55

Nuova produzione – in diretta da New York

Alban BERG

WOZZECK

Opera lirica in tre atti di Alban Berg,

su libretto tratto dal dramma teatrale Woyzeck di Georg Büchner

 durata : 1h32min – 1 intervallo

 

 LA TRAMA. Woyzeck è un povero barbiere, costretto a sottoporsi a degli esperimenti per guadagnare qualche soldo e poter così mantenere la fidanzata Maria e il figlio.

Per il paese passa la banda militare, con il tamburmaggiore in testa, che nota Marie.

Lei è considerata dalla gente del paese come una prostituta perché ha un figlio e non è sposata. C’è anche Woyzeck.

Woyzeck va dal dottore, che lo tratta come una bestia. Lo costringe a mangiare solo piselli da quasi tre mesi e a trattenere l’orina. Woyzeck sta impazzendo, ha le allucinazioni.

Nel frattempo Maria, nella sua stanza, ammiragli orecchini che ha indosso. Molto probabilmente è un dono del tamburmaggiore.

Torna Woyzeck e le lascia i soldi avuti dal dottore.

Maria è con il tamburmaggiore.

Dal dottore, il capitano fa allusioni e schernisce Woyzeck per il tradimento di Maria.

Torna a casa e scruta Maria in cerca di qualche indizio di infedeltà, ma non vede nulla. Ad un certo punto delira e non sa più cosa credere.

Maria “preferirei avere un coltello nel corpo che la tua mano addosso”.