SABATO 16 OTTOBRE – ore 18.55

GIIUSEPPE VERDI

AIDA

di Giuseppe Verdi

Regia Sonja Frisell

Direzione musica : Nicola Luisotti

 Opera in quattro atti di Antonio Ghislanzoni

da una versione francese in prosa di Camille du Locle

di un soggetto di Auguste Mariette.

 

con

Anna Netrebko – Aida – Principessa etiope – soprano

 Anita Rachvelishvili – Amneris – figlia del Re – mezzosoprano

AIDA

Compositore: Giuseppe Verdi

Prima rappresentazione: Il Cairo, Teatro dell’Opera, 24 dicembre 1871

Ismail Pascià, Viceré d’Egitto, commissionò a Giuseppe Verdi un inno da suonare in occasione delle celebrazioni per l’apertura del Canale di Suez avvenuta nel 1870.

Nonostante la grande passione del sovrano egizio per l’Opera Italiana, Verdi rifiutò, rispondendo che mal gli si addiceva scrivere musica d’occasione.

Da qui in poi la storia dell’Aida si mescola alla leggenda. Si narra infatti che il Viceré fosse in procinto di affidare la scrittura dell’opera a Richard Wagner quando l’indiscrezione giunse alle orecchie di Verdi, che si affrettò a concludere la trattativa e accettò la proposta, ponendo alcune condizioni irrinunciabili.

Aida, una principessa etiope, è catturata e condotta in schiavitù in Egitto. Radamés, un comandante militare, è combattuto nella scelta tra il suo amore per Aida e la sua fedeltà al Faraone. A complicare ulteriormente le cose, Radamés è amato da Amneris, la figlia del Faraone, ma non ricambia il sentimento della principessa.

L’ Aida fu rappresentata per la prima volta il 24 dicembre 1871 al Teatro Nazionale del Cairo (inaugurato pochi mesi prima con il Rigoletto).

L’opera ottenne da subito un enorme successo e ancora oggi continua ad essere una delle opere liriche più famose.